patate lesse

Patate lesse alla menta

Leggendo il titolo forse le parole Patate lesse non vi attirano, ma vi assicuro che unite alla menta sono davvero un piatto gustoso.

Parto dal presupposto che a me le patate lesse piacciono molto… c’è chi le trova insipide e “un piatto da ospedale”. Invece per me, se condite bene, le patate lesse sono davvero un piatto sfizioso e versatile che si può affiancare a molti secondi piatti.

Questa volta ve le propongo affiancate alla freschezza della menta.. avrete una vera esplosione di sapore in bocca.

Patate lesse alla menta

  • 200g di patate
  • 10 foglie di menta
  • sale
  • olio extravergine di oliva
  • aglio in polvere (facoltativo)

Parto con il dire che io non posso fare a meno dell’aglio, quindi ne ho aggiunto una quantità minima di quello in polvere per far in modo che il sapore si percepisca ma non sia invadente.

Cominciate con il lessare le patate. Vi consiglio di lavarle bene e, da crude, incidere un taglio lungo tutta la circonferenza della patata. In questo modo quando sarà lessa, facendo un po di pressione alle estremità, riuscirete a sbucciarle senza problemi. Le patate, una volta che l’acqua bolle, lessano in 25/30 minuti.

Trascorso il tempo indicato fate la prova della forchetta. Se la forchetta penetra senza problemi la patata è cotta.

Mentre le patate lessano, preparate il condimento. Riducete a pezzetti le foglie di menta, se riuscite con le mani è meglio, così non avviene ossidazione. Trasferite la menta a pezzetti in una ciotola e unite 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e un pizzico di aglio (sempre se avete deciso di metterlo).

Scolate le patate e freddatele sotto il getto dell’acqua corrente. Ora prendetele dalle estremità, ruotate leggermente le dita e sbucciatele.

Tagliatele a pezzetti e conditele con il composto precedentemente ottenuto.

Il piatto è pronto… le patate sono buone in qualsiasi modo ma io credo che la menta sia una loro grande amica.

Trucchetto

Se volete ottenere delle patate belle sode ed evitare che si sfaldino, vi consiglio di tagliarle a dadini prima di lessarle ed aggiungere un goccio di aceto di vino nell’acqua della lessatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *